Leonardo  Fumarola

Ballerino

by Rocco Biondi    

Spero di poter riempire di nuovo le vostre giornate e risentire il vostro calore come sempre - Leonardo Fumarola

 

 

          Site search Web search
          
           
powered by FreeFind

In caso di mancanza di collegamento di qualche pulsante, scegliere il collegamento desiderato cliccando qui

OFFICIAL WEBSITE Leonardo Fumarola

 

Buon 2004

Buon anno, Leo; che valga per tutto l’anno e per tutti gli anni.

 

Anche se più volte hai detto di pensare che si debba vivere al massimo ogni attimo, senza perdersi nulla di ciò che regala la vita, hai anche detto però in diverse interviste di avere molti sogni nel cassetto: entrare a far parte di un importante corpo di ballo, aprire una scuola di danza, fare un bel viaggetto oltre oceano, firmare una linea di abbigliamento, fare un musical. Ma forse il sogno più grande, al quale aspiri maggiormente, è girare un film sulla tua vita, nel quale interpreti la parte di te stesso, cioè un ragazzo che sogna di diventare ballerino e che naturalmente riesce a sfondare.

Ti auguro che questi sogni si avverino. Ma l’augurio più grande che io ti faccio di tutto cuore è che nel 2004 tu riesca a fare l’attore protagonista in un bel film. E’ un sogno ? Ma a volte i sogni si avverano.

Rocco

 

 

In chat si parla di Leo

Organizzate voi stessi gli appuntamenti

tramite il forum

 

 

 

Musical con Leo

in Giappone

6 Novembre

San Leonardo

Vita - Culto - Iconografia

 

 

Il raduno a Villa Castelli: giovedì 29 luglio 2004

 

dal forum del sito http://www.leonardofumarola.it/

http://members.forumgratis.com/index.php?mforum=leonardo&showtopic=1137

 

 

crazy4Leo - 30 luglio 2004, 11:35 AM

Buongiorno,
credo di essere la prima a fare un resoconto ed è così difficile scrivere, vista l’emozione che ancora mi circola nelle vene…
Sono arrivata al locale alle 21 circa e non vedendo le mie amiche di chat, ho aspettato con i miei genitori. 5 minuti e nessuno arrivava… 10 minuti e nessuno si vedeva… 15, 20, 25 minuti e nessuno… 30 minuti…ah eccoli! Arriva un pullman e vedo scendere tutti… vedo Francesca e la saluto…sarebbe stata una grande emozione x me vedere tutta quella gente con cui ho solo parlato tramite tastiera! Saluto il padre di Leonardo e vedo arrivare una signora che mi chiama “Marika, Marika”… è zietta! In quel momento non pensavo che zietta sarebbe venuta a salutarmi… e invece sì… dopo di lei Danilo (Dany…preferisco!) si presenta e ci salutiamo! E poi a catena Luciana, la mia amica Mary, Lele, Vale, Claudia, Tania…
Arriva la signora Tina che inizia a dire tutti i nostri nomi per ricordarli… il mio non lo ricordava perché non chiamo spesso ma da oggi in poi… lo farò più frequentemente!
Ci chiedono di accomodarci nel locale…giusto 5 minuti e LEO arriva sulla sua 4 ruote…wow che figo… un sacco di lunghe treccioline in testa, camicia nera a strisce bianche, un pantalone nero e gli stivali da cowboy (un look che su di lui non conoscevo!)! Stavo per svenire… si avvicina e gli do due baci. Entriamo nel locale e lui inizia a parlare con il microfono… spiega il perché di questa serata, saluta genitori, nonni, zii, cugini e parenti, ringrazia tutto il fan club per essere presente e poi da il via alle danze: si inizia a ballare, io e Francesca ci scateniamo… Leo sta ballando con alcune di noi e perché io non dovevo? Un ballo scatenato e io ce l’ ho fatta a ballar con lui … un sogno realizzato! Ad un certo punto Leo decide che ha voglia di cantare… fa mettere la base di PICCOLA STELLA SENZA CIELO perché sappiamo che adora Ligabue, ma dice che le sue canzoni rappresentano la sua vita… vuole che gli facciamo da coro allora ci stringiamo in cerchio e iniziamo a cantare a squarciagola… ha una voce così magnetica… finita questa canzone applausi! Poi vuole far cantare il padre e così mette la base di VAGABONDO e tutti cantiamo insieme anche Leo naturalmente… se ha cantato il papà, doveva cantare anche la mamma e così canta la mia canzone preferita PENSIERI E PAROLE…eh sì la adoro perché mi ricorda Leo ai tempi di Saranno Famosi! Ha cantato la mamma e indovinate un po’ Leo chi va a prendere per cantare? Sì sì… zietta, che sceglie la canzone più giusta che poteva esserci per Leo… SEI GRANDE GRANDE GRANDE… ah che emozione!
Poi inizia ad aprire i regali così vado a dargli il mio… e poi foto…tante foto…!
Prendo i fiori che avevo comprato per la signora Tina, erano da parte mia e di Francesca e come sempre la signora ha tanto ringraziato! Poi si continua a ballare, Leo è troppo simpatico, fa tante battute e poi parla nel nostro dialetto… è una persona ***magica***! Parla di tanti suoi amici e ci presenta la sua ex ragazza… quella che quando era più piccolo, l’ha lasciato e lui ha pianto tanto… la sua delusione d’amore di cui ha sempre parlato… eh sì…doveva essere proprio fuori quella! Ma io dico, come si fa a lasciare la persona più dolce, gentile e premurosa del mondo? Chissà come si starà mangiando le mani quella! hihihihihi
Sempre dietro a Leo… noi lo inseguivamo… poi ci ha detto che il buffet era pronto, che potevamo mangiare perchè lui doveva andare a cambiarsi ma non l’ ha fatto… ha abbracciato tutte le ragazze del fan club e quando da lontano ho visto, sono andata verso di loro, Leo mi ha guardata e mi ha abbracciata… abbiamo ballato stretti stretti…io ho stretto Leo capite? Poi è sparito davvero… era andato a cambiarsi e così io e Francy abbiamo fatto qualche ballo di gruppo, qualche ballo ancora più scatenato… Vado fuori e lui è tornato… camicia blu con un 7 bianco stampato sulle spalle, un jeans con alcuni strappi sotto al sedere e le scarpe sportive… entra e inizia a ballare… poi presenta i suoi maestri della scuola di Villa Castelli e alcuni allievi che frequentano ora la scuola; li mette in pista e li fa ballare la breack - dance (si scrive così no?)… sono formidabili, bravissimi ma poi si aggiunge lui e tra capriole, movimenti di bacino e sorrisi brillanti… lui è il MIGLIORE! Poi si inizia con gli autografi, tutti su Leo e io guardavo, non volevo l’autografo perché l’avevo già ma un sacco di foto le dovevo scattare! Si continua a ballare qualche lento, 3 per la precisione, e Leo mette a ballare la mamma col papà e sulle note di SOLO IERI invita noi ragazze a ballare… finito questo lento ne richiede un altro e con SERE NERE continua a ballare con noi… ma finisce anche questo e io, Lele, Tania e altre non avevamo ballato con lui così teneramente e un altro lento inizia così io ballo con Leo e me lo stringo per bene! Poi si decide di stappare lo champagne e anche se ammette di odiarlo, lo offre a tutti e lo assaggia… brindiamo al tuo successo LEO! Purtroppo erano l’ 1.10 e mio padre stamattina doveva alzarsi alle 5 e così sono andata via con il cuore colmo di felicità perché sono riuscita a mostrare il mio carattere a tutta la gente e non mi sono chiusa in un guscio come tutte le altre volte!
Sicuramente ho tralasciato alcuni particolari che rimarranno per sempre nel mio cuore perché sono cose dette a Leo o quelle che Leo ha detto a me o cose che ho dimenticato di dire! Spero che qualcuno possa fare un resoconto più particolare ma sicuramente diverso dal mio…
Ho passato una bellissima serata anche grazie alla vostra splendida compagnia!
Grazie di cuore

 


 

Esattamente due anni fa sei entrato nella mia vita

 

dal sito http://www.roccobiondi.it/Forum_Leonardo_Fumarola.htm

 

Eleonora - 30 Novembre 2003 - 30 novembre 2001

"Vieni, Eleonora, corri, vieni a vedere come è bravo questo ragazzo! Non ho mai visto nessuno ballare così!"così disse mio padre quando, il pomeriggio del 30 Novembre 2001 mi chiamò per farmi vedere una delle tante sfide che lui seguiva il pomeriggio a "Saranno Famosi". Accorsi, e rimasi incantata: portavi una maglietta sbracciata, rossa mi sembra, avevi i capelli del tuo colore naturale, e due occhi così luminosi che non ne avevo mai visti di più belli! E ballavi, ballavi come non avrei mai immaginato che un ragazzo della tua età (sapevo che dovevi avere 18 anni, ma ne dimostravi molti di meno!) potesse ballare: sciolto, completamente a tuo agio, con una grazia e una grinta insieme che mi ha affascinata. Rapita, come calamitata al televisore, continuavo a fissare ogni tuo singolo movimento, precisamente, come se da esso dipendesse la mia vita intera. E' così che, esattamente due anni fa, sei entrato bruscamente a far parte della mia vita; anche se tu ne eri inconsapevole. Forse, anche se lo avessi saputo, non avresti mai voluto "sconvolgere" in questo modo i miei pensieri, i miei ideali, però l'hai fatto: e la cosa più straordinaria è che TE NE SONO GRATA!!! Già, se oggi sono qui a scrivere queste due righe per te, è solo per ringraziarti della tua presenza (a suo modo attiva) nella mia vita. Sono così contenta la domenica di non avere nessuna voglia di uscire di casa e di incontrarmi con i miei amici per restare 8 ore (o quasi!) a seguire "con passione" il programma in cui lavori: Buona Domenica. Come avrai potuto capire, a me non piace assolutamente, tranne alcune fasce, ovviamente quelle in cui ci sei tu. Penso di non essere completamente sana mentalmente, dal momento che aspetto ansiosamente in ogni istante di vedere un tuo primo piano durante la trasmissione, e anche solo per questo la guardo praticamente tutta! (sono io che faccio l'audience!) In questo momento c'è Umberto Smaila che sta cantando "Un,dos,tres" di Ricky Martin, e tu muovi ritmicamente il bacino... con quella magliettina sbracciata blu elettrico e i capelli metà neri, metà rosso fuoco, mi stai facendo morire, e noto che non è cambiato niente, ma proprio niente da allora: sei sempre lo stesso ragazzo, davvero affascinante, che riesce a farmi battere il cuore ad ogni suo respiro ("Esagerata", starai pensando! E invece è proprio così...), e che balla divinamente... A costo di sembrare ripetitiva: sei bellissimo!!! sei bellissimo!!! SEI BELLISSIMO!!!!!!
Comunque tu sarai, qualsiasi cosa farai, ovunque sarai, ricorda: io sarò SEMPRE con te. SEMPRE. Spero di vederti ballare così per altri 2 anni, e, perché no?, anche di più!!!
MI PIACI, MI PIACI TU, MI PIACI DA IMPAZZIRE. Ti voglio bene, dal cuore Eleonora.

 


 

Lettera per Leo

dal sito http://it.groups.yahoo.com/group/leonardofumarolanelcuore/

di Francesca (sca_sca1983)

 

Valentina Salis - 7 Settembre 2003 - Selargius (CA)

“Caro Leonardo,

sono Valentina di Cagliari. È così strano scriverti qui, dopo tanti tentativi, dopo tante sofferenze, quando non avendo il computer a casa scoprivo in ritardo che ti avevano fatto un regalo per il compleanno, o che ti avevano scritto una lettera.. È così strano scriverti ora, e poterti dire quanto tengo in serbo per te dal 16 Aprile 2002.

Fu la prima volta che guardai Saranno Famosi. Il pomeriggio ero andata da mia cugina e avevo visto il tuo poster sulla porta.. ..così le avevo chiesto chi era quel ragazzo stupendo.. ..e lei mi aveva spiegato tutto il meccanismo di Saranno Famosi, e mi aveva detto che quella sera avresti fatto la sfida con Pia. Poi mi aveva detto che saltavi, e io non le avevo creduto!!! Così decisi di controllare, e vidi che eri un ballerino veramente, ma veramente bravo, altro che salti!!! Ti ricordo che la sera non hai fatto capriole fino al momento del jingle! Quando poi mi sono ritrovata a piangere con te per la lettera di tua madre allora ho capito che dovevo seguirti per forza!!!!!

E quando poi è successo tutto quel casino con Chicco ho deciso che avrei sopportato Maria De Filippi pur di seguirti. Non è stata la prima volta che ho pianto per te. Ho pianto anche due giorni dopo, quando hanno concluso la puntata pomeridiana con la tua frase: ‘Prima che me lo dite voi me ne vado io!’ Ho telefonato alla mia amica in lacrime!!! E ho continuato ad essere triste fino a che alle 19.00 ho visto che non te ne andavi.

Quella settimana è stata terribile. Con te mi sono rattristata quando ti vedevo coricato accovacciato sulla poltrona a ripetere ‘la lettera’, o che prendevi a calci le sedie. A forza di vederti ho imparato ‘la lettera’ anche io! Poi però ho visto che avevi ripreso le lezioni alla grande. Infatti quella settimana stavi preparando un balletto stupendo! Si tratta di ‘Jump’ dei Van Halen. Tu non puoi immaginare la gioia nel vedere il mio ballerino preferito ballare la canzone che circa 5 anni fa è diventata la mia preferita, come per te può essere ‘piccola stella senza cielo’, anche essa molto bella, grande Liga! E così anziché pensarti semplicemente potevo farlo ascoltando la mia canzone!!!

Poi è finalmente arrivato quel fatidico martedì, ed io ero lì, che pregavo per te e pensavo, vedendo il mio triste pulcino presentarsi davanti alla commissione con le lacrime agli occhi, ma senza piangere, dimostrando la tenacia che lo ha sempre caratterizzato. E poi il verdetto: ‘La commissione decide di non prendere nessun provvedimento disciplinare.. ..Leo sarà famoso!’. Siiiiiiiiii!!!!!

E così tra balletti e canzoni (ricordo particolarmente Dragon ball, il mio cartone preferito!) è arrivata l’attesissima finale. Ricordo perfettamente. Ero coricata nel letto, guardando la Tv. Avevo in mano la mia collana, che porto sempre al collo, in quando ho visto alcune foto dove tu ne hai una identica. E poi Ermanno ti sfida. L’aragonese, un ballo classico molto difficile per te. Ma tranquillo, non mi hai fatto ridere, anzi mi hai fatto commuovere, poiché nonostante ti seguissi da appena un mese mi sembrava di conoscerti da sempre, e vedevo che nonostante non avessi mai fatto danza classica te la cavavi piuttosto bene! Poi le carte, il vantaggio di Ermanno, la seconda prova (Jam, come posso dimenticarla?), la sconfitta. Non sono riuscita a trattenere le lacrime, e non ci riesco neanche ora che ti scrivo queste poche parole. Ma piangere aiuta a essere più sinceri. Con la tua sconfitta sono stata sopraffatta dalla tristezza, la voglia di spegnere la Tv e lasciar perder tutto... ..per me eri tu il vincitore.. ..anche se non eri riuscito ad arrivare primo avevi vinto comunque la tua sfida.. ..ERI DIVENTATO FAMOSO!!!!!

Ho fatto il conto alla rovesci verso il Tim Tour, per poterti vedere. Puntuale il 23 Agosto alle 14.00 ero li, a vedere il sound check e urlare per te!! Poi siete scappati e siete saliti su quel pulmino dal quale avete firmato alcuni autografi. Io ero li, con il quadernino teso e il diario al 09/01, in terza fila. Ma purtroppo non ce l’ho fatta, sei andato via troppo presto, non ho avuto il tuo autografo.

E poi.. sei sparito.. finchè in un giorno di Settembre ho visto la pubblicità di Buona Domenica.. ..c’era un poliziotto molto carino... ERI TU! Capelli biondissimi, sguardo acceso e felice. Devo guardare Buona Domenica, nonostante fosse un programma che non mi piaceva per niente! Ma dopo le prime puntate, notai che non ti facevano vedere molto e mi limitai a guardare solo la sigla.

A volte andavo da un computer sul sito di Rocco Biondi.. ..e leggevo che tormentavano il Muro. Ma io non potevo farlo.. ho lasciato solo un messaggio. Ma quest’anno non sarà così!

E infine dopo un anno passato  a sfogliare le pagine del calendario di 20 anni, a vederti un po’ ogni domenica e a pensarti.. ..mi hanno regalato il computer!! Il primo sito che ho visitato è stato quello di Rocco. E lì ho scoperto che avevi partecipato al Derby del Cuore che io, nonostante sia appassionata di calcio, non avevo guardato. Allora ho lasciato un messaggio, lamentandomi del fatto che non ero mai informata  delle tue partecipazioni a programmi, e ti perdevo anche le poche volte che c’eri! E qualcuno mi ha risposto. Era la zietta, che mi ha suggerito di iscrivermi al tuo fan club, leo4ever per primo, e pian piano anche altri, tutti stupendi! È bellissimo! Ho scaricato un sacco di foto, te che balli Jump e soprattutto, mi sono fatta un sacco di nuovi amici che condividono la mia stessa passione: TE!!!

Sai, anche quest’estate ti ho pensato molto.. e per te ho fatto qualcosa: ho preso tutti i giornali che contenevano qualcosa su di te, ho ritagliato tutto e ho attaccato su un quaderno in ordine cronologico.. ..manca solo la tua firma per completare l’opera!!! Ho sperato di poterla avere per due volte quest’estate: prima quando eri in Costa Smeralda e ho saputo che eri a Porto Cervo.. ..ci ho provato, ma è stato impossibile trovarti. La seconda invece quando tornavo dalla Scozia mi arriva un sms del mio migliore amico.. ..mi diceva che era in spiaggia a Chia, e c’eri anche tu! Ti aveva visto entrare in acqua.. ..mi ha detto che mi avrebbe fatto fare un autografo. Ma poi, sfortunatamente, ti ha perso di vista. Spero non abbia mentito.

E se poi penso che ho il tuo numero di casa e nonostante non sia una persona timida non ho il coraggio di chiamarti.. ..vabbè, credo che a questo punto di questa lunghissima lettera sia giunto il momento di salutarti, ma non senza prima averti detto GRAZIE per le emozioni che mi hai fatto vivere e per quelle che continuerai a farmi avere, GRAZIE per occupare le mie giornate e le mie notti, in poche parole: GRAZIE DI ESISTERE.

Mi ricorderò per sempre di te, non potrò mai dimenticare il mio ballerino meraviglioso, il mio angelo che vola. Credo che mi verrà sempre tristezza ogni volta che aprendo l’armadio vedrò il poster del mio pulcino, vestito di nero, che aspetta il responso della commissione in quel fatidico martedì.

Porterò per sempre la tua collana, e se si romperà l’elastico la ricostruirò.

Porterò sempre con me il quadernino con le foto, qualora un giorno ti dovessi incontrare per fartelo firmare. E porterò sempre con me il cellulare, in caso che qualche volta ti andasse di telefonarmi. Il mio numero è: *******. E qualora non lo facessi tu lo farò io, prima o poi devo riuscire a parlare con il mio principe e dirgli: ‘sono quella scocciatrice di Cagliari che ti ha scritto quella lettera lunghissima’. Ti lascio anche il mio indirizzo, qualora ti servisse: Salis Valentina, ******* Selargius (CA).

Ciao, ti auguro il meglio di questo mondo, ti prego, non cambiare mai e continua a farmi sognare per sempre... Sii sempre tenace in ogni cosa che fai per realizzare il tuo sogno...

Ti voglio tantissimo bene, un bacio enorme.”

 


 

VIAGGI NEI FORUM

a cura di Rocco Biondi

 

In questa sezione sono raccolti i viaggi virtuali che ho effettuato nei vari forum dove si parla di Leo, mettendo insieme i messaggi più significativi, che testimoniano del grande e costante interesse che vi è su di lui.

 

Numero 1 - 18 settembre 2002

Numero 2 - 27 settembre 2002

Numero 3 - 3 ottobre 2002

Numero 4 - 24 ottobre 2002

Numero 5 - 9 novembre 2002

Numero 6 - 18 novembre 2002

Numero 7 - 2 dicembre 2002

Numero 8 - 19 dicembre 2002

 Numero 9 - 16 gennaio 2003

Numero 10 - 20 febbraio 2003

Numero 11 - 25 maggio 2003

 

 

NO ALLA GUERRA

Guerrafondai di tutto il mondo vergognatevi

Non esistono guerre giuste, sante, umanitarie.

La pace è giusta, la pace è santa, la pace è umanitaria.

La guerra è morte, negazione della vita.

 

 

 

 

 

 

  ADNKRONOS TOP
ADNKRONOS NEWS

Home Page