GEMELLAGGIO  

VILLA CASTELLI (Italia) - KALIVIA (Grecia)

Luglio 1998

Fase preparatoria

Il grande successo della manifestazione ufficiale per il gemellaggio tra Villa Castelli e Kaliva è stato possibile conseguirlo grazie al lungo e molto accurato lavoro preparatorio. Di esso si ritiene quindi utile fare un rapido resoconto.

Dopo che con la mediazione del Vice Presidente nazionale dell’A.I.C.C.R.E.  Prof. Franco Punzi è maturata la volontà dei Sindaci di Villa Castelli e di Kalivia di far gemellare i due Comuni da loro rappresentati, sono subito cominciati una serie di contatti e scambi di visite per preparare l’atto ufficiale di gemellaggio.

Il Sindaco di Kalivia Petros Filippou, insieme ad altri due Sindaci greci, venne a Villa Castelli il 1° ottobre ’97, primo giorno della Festa patronale. In quella occasione si tenne un incontro con le autorità di Villa Castelli: Sindaco, Assessore alla Cultura, Parroco, Preside della Scuola Media, Direttore didattico della Scuola Elementare e Materna, Comandante dei Carabinieri e con alcuni rappresentanti delle Associazioni di Villa Castelli. Successivamente il Sindaco di Kalivia fu presentato prima in Chiesa alla comunità religiosa e poi in Piazza alla comunità civile.

L’Assessore alla Cultura del Comune di Villa Castelli Dr. Rocco Biondi si reca a  Kalivia il 10 ottobre ’97,  in occasione della “5° Conferenza delle città gemellate del Mediterraneo” tenutasi in Grecia ad Aghii Anarghiri dal 9 all’11 ottobre; incontra il Sindaco di Kalivia (che gli fa visitare i luoghi più caratteristici del paese) e collabora agli ultimi preparativi per la presenza a Kalivia della Corale di Villa Castelli nella settimana successiva.

Il 19 ottobre ’97 la Corale “Maria Immacolata” di Villa Castelli, guidata dal Maestro Prof. Giuseppe Ciracì, chiude in veste di ospite d’onore il “5° Festival delle filarmoniche”, che si svolge annualmente a Kalivia, con un concerto di musica sacra e profana, che riscuote un grandissimo successo ottenendo lunghissimi applausi. Per l’occasione erano presenti a Kalivia il Sindaco di Villa Castelli, il Parroco Mons. Angelo Principalli e l’Assessore alla Cultura. Al concerto era anche presente il Ministro degli Esteri greco Teodoro Pancalo. Alla fine della manifestazione i ragazzi del Coro di Villa Castelli hanno fraternizzato con i ragazzi delle filarmoniche che si erano esibite, provenienti dalle città di Lavrio, Markopoulo, Keratea e Kalivia. La delegazione di Villa Castelli era composta da 57 persone.

Il Consiglio Comunale di Villa Castelli nella seduta del 31 ottobre ’97 delibera: 1) di impegnare il Comune di Villa Castelli a gemellarsi con il Comune di Kalivia (Grecia) nello spirito del “Giuramento della fraternità europea”; 2) di istituire il “Comitato per i gemellaggi” ed approva il relativo regolamento per il suo funzionamento. Del Comitato faranno parte il Delegato del Sindaco per i gemellaggi, due consiglieri comunali, rappresentanti delle categorie economiche, dei sindacati, della scuola, di istituzioni culturali e sportive, della Pro Loco e di altri movimenti ed associazioni presenti in loco.

Il Sindaco con suo atto del 29 gennaio 1998 nomina il Dr. Rocco Biondi suo delegato e Presidente del Comitato per i gemellaggi, per aver egli già curato tutta la fase preliminare del gemellaggio tra Villa Castelli e Kalivia, promuovendo incontri sia a Villa Castelli che a Kalivia fra le personalità ed i rappresentanti dei due Comuni.

Entrano a far parte del Comitato per i gemellaggi Mons. Angelo Principalli - Parroco; Prof. Rosario Quaranta -  Preside della Scuola Media; Dott. Cosimo Ligorio - Direttore didattico della Scuola Elementare e Materna; Sig. Giovanni Ciciriello - Presidente dell’Associazione SVI.P.I. degli Imprenditori e Professionisti (eletto Vice Presidente del Comitato); Sig. Antonio Ligorio - Rappresentante dei Sindacati territoriali; Prof. Giuseppe Ciracì - Direttore della Corale Maria Immacolata (eletto Segretario del Comitato); Prof. Giuseppe Nisi - Rappresentante delle Associazioni sportive locali; Arch. Giuseppe Caliandro - Presidente della Pro Loco; Sig. Franco Pietro - Consigliere comunale; Sig.ra Rosa Anna Ammirabile- Consigliere comunale.

Vengono tenute alcune riunioni del Comitato per i gemellaggi per definire il programma per la partecipazione della delegazione di Villa Castelli alla cerimonia di gemellaggio a Kalivia (17.18.19 luglio ’98) ed il programma per la cerimonia di gemellaggio a Villa Castelli (24.25.26 luglio ’98). Il Presidente del Comitato mantiene giornalieri contatti telefonici con Kalivia, con l’A.I.C.C.R.E. di Roma e con alcuni Comuni che hanno già fatto l’esperienza dei gemellaggi per definire fin i dettagli organizzativi utili alla buona riuscita delle due azioni di gemellaggio a Kalivia e a Villa Castelli.

 

Partecipazione della delegazione di Villa Castelli alla cerimonia ufficiale di gemellaggio a Kalivia (16/21 luglio 1998)

La delegazione villacastellana che ha preso parte in Grecia alla cerimonia di gemellaggio tra Kalivia e Villa Castelli è stata più numerosa del previsto. Il 16 luglio 1998 sono infatti partite da Villa Castelli ben 100 persone, di cui 10 componenti del Comitato per i gemellaggi, 49 ragazzi della Banda musicale, 12 artisti del balletto della palestra “Gym Club”, 29 cittadini; i maschi erano complessivamente 61 e le donne 39. Il viaggio è stato effettuato in pullman da Villa Castelli a Brindisi ed in nave da Brindisi a Patrasso. La delegazione era guidata dal Presidente del Comitato Dr. Rocco Biondi. Il Sindaco ha raggiunto la Grecia successivamente in aereo.

I componenti del Comitato che facevano parte della comitiva rappresentavano tutte le categorie sociali, economiche e culturali di Villa Castelli; oltre al Presidente vi erano: il Vice Parroco Don Antonio Carrozzo, il Direttore didattico della Scuola Elementare e materna Dott. Cosimo Ligorio, il Presidente dell’Associazione degli Imprenditori e Professionisti Sig. Giovanni Ciciriello, il Rappresentante dei Sindacati territoriali Sig. Antonio Ligorio, il Direttore della Corale Prof. Giuseppe Ciracì, il Rappresentante delle Associazioni sportive Prof. Giuseppe Nisi, il Presidente della Pro Loco Arch. Giuseppe Caliandro, il Consigliere comunale Sig. Pietro Franco.

La Banda musicale “Giovanni Neglia”, composta in massima parte da ragazzi delle Scuole elementari e medie compresi nell’età dai 10 ai 15 anni, era guidata dal Maestro Direttore Bartolo Caramia e dal Presidente Sig. Giuseppe Urso.

Il Balletto della palestra “U.S. ACLI Gym Club” era guidato dalla Responsabile Maria Ciracì e dalle Istruttrici Maria Luisa Cavallo ed Anna Ragusa.

I cittadini, in massima parte genitori dei ragazzi della banda e del balletto, rappresentavano le più svariate categorie lavorative di Villa Castelli: impiegati, casalinghe, insegnanti, commercianti, artigiani, studenti, ecc.

I partecipanti hanno alloggiato negli Hotel Xenia e Var di Lagonissi. L’ospitalità del Comune di Kalivia è stata riservata solo a 50 unità; le altre 50 sono state a totale carico del Comitato di Villa Castelli, che ha utilizzato fondi provenienti principalmente dall’autofinanziamento dei partecipanti.

Il viaggio, la presenza in Grecia e la partecipazione alla cerimonia di gemellaggio è stata un’esperienza eccezionale ed indimenticabile. La quasi totalità dei partecipanti, tra l’altro, era in Grecia per la prima volta. Le visite fatte ad alcuni luoghi caratteristici della Grecia hanno arrecato un accrescimento culturale in tutti. Tra le cose più significative da ricordare vi sono state  le visite all’Acropoli di Atene e a Capo Sounio e la partecipazione allo spettacolo musicale “Zorba il greco” di Theodorakis nel teatro Odeion di Atene.

L’accoglienza che è stata riservata dalle autorità e dagli amici di Kalivia alla delegazione di Villa Castelli è stata calda ed ospitale. I ragazzi e gli adulti delle due comunità hanno rispettivamente fraternizzato fra loro, ponendo così le basi per futuri  contatti  ed incontri.

Esaltante e commovente è stata la cerimonia ufficiale per il gemellaggio, con gli interventi dei due Sindaci, la lettura e la firma del “Giuramento della fraternità europea”, lo scambio dei doni. I Sindaci di Kalivia e di Villa Castelli hanno più volte confermato la volontà di creare quante più occasioni possibili di incontro per approfondire l’amicizia tra i cittadini delle due comunità.

Prima e dopo la firma dell’atto ufficiale di gemellaggio si sono esibite le Bande musicali di Kalivia e Villa Castelli, il Coro di Kalivia, il Balletto di Villa Castelli, il Gruppo folcloristico di Kalivia. La Banda ed il Balletto di Villa Castelli hanno riscosso grandissimo consenso e calorosissimi applausi, e questo fatto ha costituito un momento altamente gratificante per tutta la delegazione di Villa Castelli.

La delegazione è rientrata a Villa Castelli il 21 luglio ’98.

Tutta l’operazione è stata resa possibile per mezzo dei contributi dei Comuni di Villa Castelli e Kalivia, della Commissione europea e degli stessi partecipanti.

 

Gemellaggio a Villa Castelli (24/28 luglio 1998)

Tutta l’azione del gemellaggio tra Villa Castelli e Kalivia (Grecia) si è ispirata a quanto proclamato nel “Giuramento di fraternità europea” dove si prevede, tra l’altro, che con il gemellaggio si prende l’impegno solenne di mantenere legami permanenti tra le amministrazioni dei due Comuni e di favorire in ogni campo gli scambi fra i rispettivi cittadini e la loro cooperazione nel settore economico, sociale, culturale e finanziario.

La delegazione di Kalivia, prelevata con un pullman dal porto di Brindisi, è giunta a Villa Castelli la sera del 24 luglio ’98; il Sindaco Petros Filippou è arrivato in aereo il giorno successivo insieme al Sindaco di Nea Halkidona Arch. Nikos Papamicroulis, già diventato amico di Villa Castelli avendo partecipato ai precedenti incontri preparatori del gemellaggio, come quello avvenuto a Villa Castelli il 1° ottobre ’97. Tutti i componenti la delegazione, per i quattro giorni di permanenza a Villa Castelli, hanno trovato sistemazione presso l’Hotel Incanto di Ostuni.

La delegazione di Kalivia, composta da 50 unità, comprendeva 16 componenti del Comitato per i gemellaggi, 26 della Banda musicale guidati dal Direttore Spiros Kollias, 8 del Gruppo Folcloristico guidati dal Maestro Fotis Floros. Per il Comitato, oltre al Sindaco, vi erano: il Vice Sindaco Georgios Kollias; i Consiglieri Comunali Maria Kollia, Nikos Kollias, Elisabet Tsakou e Andreas Christofakis; il Direttore della Scuola elementare e materna Christos Burekas, il Presidente dell’Associazione Sviluppo Progresso Imprenditoriale Vangelis Ginis, le rappresentanti del Centro Culturale Maria Gini e Angela Filippou, il Presidente della Squadra di Pallacanestro Dimitris Divanis, la Responsabile del gemellaggio Anastasia Gini, la Segretaria Comunale Eleni Papathanasiou, la Responsabile delle Pubbliche relazioni Eleni Rapti, gli interpreti Antonietta Divanis e Sotirs Konstas.

Gli amici di Kalivia nella mattinata del 25 luglio ’98 hanno visitato la città di Villa Castelli ed il suo territorio; nel pomeriggio hanno partecipato all’arrivo della “12^ rievocazione storica della gara motociclistica Milano - Taranto”. Questa manifestazione motociclistica, alla quale partecipano alcuni centauri villacastellani, è diventata ormai una bella tradizione per Villa Castelli. Centinaia di motociclisti inguainati nelle loro tute di pelle nera attraversano prima con le loro rombanti moto le vie del paese e sostano poi in piazza, dove si ristorano e lasciano ammirare le loro invidiabili moto d’epoca. Vi è stata una grande festa d’amicizia e folklore, con discorsi e brindisi, tra kaliviani, villacastellani e centauri, questi ultimi provenienti per la massima parte dal nord Italia.

Il giorno successivo, domenica 26 luglio ’98 è stato tutto dedicato alla cerimonia ufficiale del gemellaggio. Nella mattinata si è svolta la seduta straordinaria del Consiglio Comunale, durante la quale è stato sancito e deliberato l’atto ufficiale del gemellaggio tra Villa Castelli e Kalivia. Insieme con i due Sindaci e  con i Consiglieri dei due Comuni ha preso parte attiva, con un suo alto e qualificato intervento, il Vice Presidente nazionale dell’Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa prof. Franco Punzi.

Nella serata si è svolta la grande manifestazione pubblica per la cerimonia di gemellaggio. Si è iniziato con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa Madre, alla fine della quale da parte della Comunità religiosa di Villa Castelli sono stati offerti dei doni agli ospiti di Kalivia. E’ sfilato poi il corteo dal piazzale della Chiesa Madre alla Piazza Municipio, attraversando il lungo e affollato Corso Vittorio Emanuele.

Alla cerimonia ufficiale in Piazza hanno preso parte, tra gli altri, il Segretario Generale dell’A.I.C.C.R.E Dott. Fabio Pellegrini, la Responsabile dell’Ufficio gemellaggi dell’A.I.C.C.R.E. Sig.ra Marijke Vanbiervliet, il Sindaco di Nea Halkidona Arch. Nikos Papamicroulis, il Sindaco di Crispiano On. Francesco Paolo Liuzzi, oltre ad altre autorità ed amministratori dei Comuni vicini. Il Ministro degli Esteri greco Teodoro Pancalo ha inviato un suo caloroso messaggio, con il quale ha voluto assicurare la sua presenza ideale ed augurare grandi successi nei futuri rapporti tra i due paesi gemellati. Tutte queste presenze ci hanno onorato ed hanno dato grande lustro al gemellaggio fra Villa Castelli e Kalivia.

La manifestazione, svoltasi su due grandi palchi, ha avuto inizio con le esibizioni delle Bande musicali di Villa Castelli e di Kalivia, del gruppo di ginnastica artistica della Palestra “U.S. Acli Gym Club” e della Corale “Maria Immacolata” di Villa Castelli.

E’ seguita la parte centrale e fondamentale dell’atto di gemellaggio. I due Sindaci di Villa Castelli e Kalivia, dopo aver illustrato nei loro discorsi il significato profondo dell’atto di gemellaggio, hanno letto nelle rispettive lingue, italiano e greco, il “Giuramento della fraternità europea”, apponendovi in calce le loro firme. E’ seguito poi lo scambio delle bandiere fra i Sindaci dei due Comuni e lo scambio dei doni fra le due delegazioni, doni consistenti principalmente in prodotti dell’agricoltura delle due realtà economiche.

Subito dopo è seguito un godibilissimo balletto eseguito da signore anziane frequentanti la palestra “Gym Club”.

La manifestazione è stata chiusa dall'applauditissima esibizione, in due parti, del Gruppo folcloristico di Kalivia.

Durante tutta la manifestazione la Piazza era gremita di gente, a testimonianza del grande interesse dimostrato dai cittadini di Villa Castelli nei confronti del gemellaggio.

Nella mattinata del 27 luglio ’98 agli amici di Kalivia sono state fatte visitare le Grotte di Castellana, le cui grandiose stalattiti e stalagmiti hanno suscitato grande stupore e ammirazione. Nel pomeriggio sono stati fatti visitare i trulli di Alberobello, dichiarati monumenti di interesse mondiale. Nella serata alcuni hanno seguito uno spettacolo in Piazza Municipio a Villa Castelli, offerto dall’Amministrazione Provinciale di Brindisi, altri hanno assistito a Martina Franca ad uno spettacolo musicale del “Festival della Valle d’Itria”.

Il 28 luglio 98, ultimo giorno di permanenza a Villa Castelli, la comitiva di Kalivia ha visitato Martina Franca ed Ostuni. Il pomeriggio, prima della partenza per il porto di Brindisi, i cittadini di Villa Castelli e quelli di Kalivia si sono scambiati i saluti di commiato sul piazzale della Chiesa Madre. E’ stato un momento toccante, agli abbracci e baci si sono unite calde lacrime di commozione sia dei grandi che dei piccoli, sia di chi partiva che di chi restava, a testimonianza del grande affetto e della sentita amicizia che erano già nati.

 

Ringraziamenti

Un vivo ringraziamento è dovuto a tutti coloro, e sono tanti, che hanno consentito, con la loro partecipazione a vario titolo ed in vario modo, l’ottima riuscita del gemellaggio tra Villa Castelli e Kalivia. Mi sia consentito di farlo in prima persona, nella mia qualità di Presidente del Comitato per i gemellaggi.

Ringrazio in primo luogo tutta l’Amministrazione e tutto il Consiglio Comunale di Villa Castelli, per l’insostituibile contributo dato sia istituzionale che finanziario.

Ringrazio l’A.I.C.C.R.E. di Roma per la preziosissima assistenza fornita in tutte le fasi del gemellaggio.

Ringrazio il Vice Presidente nazionale Prof. Franco Punzi, per la disponibilità e pazienza dimostrate nel seguirci passo passo e consigliarci in tutte le fasi del gemellaggio.

Ringrazio la Sig.ra Marijke Vanbiervliet, Responsabile nazionale del servizio gemellaggi, per l’assistenza tecnica fornitaci principalmente nella formulazione delle domande di sovvenzione alla Commissione europea, ma anche per essere stata fisicamente con noi nei quattro giorni del gemellaggio ufficiale, prodiga di amicizia e consigli.

Ringrazio il Segretario Generale dott. Fabio Pellegrini per aver voluto testimoniare, con la sua presenza altamente qualificata nel giorno della cerimonia ufficiale di gemellaggio, dell’interesse con il quale l’A.I.C.C.R..E. ha seguito Villa Castelli in questa azione.

Ringrazio il Direttore della Biblioteca di Crispiano Dott. Michele Annese per la collaborazione offerta nella fase di preparazione del gemellaggio.

Ringrazio tutti i componenti del Comitato per i gemellaggi per il lavoro svolto e per la presenza assicurata nelle varie fasi del gemellaggio. Per tutti ringrazio in modo particolare il Vice Presidente Sig. Giovanni Ciciriello ed il Segretario Prof. Giuseppe Ciracì.

Ringrazio le ditte che con l’affissione di striscioni nei punti più strategici di Villa Castelli hanno annunciato e propagandato il gemellaggio tra Villa Castelli e Kalivia: Marmi Strada, F.lli Gallone Precompressi, Ciciriello s.r.l. Ceramiche, Angelo Argentiero Impianti elettrici, Fadda Infissi, Autocarrozzeria Angelo De Marco.

Ringrazio l’Iguana Disco Pub per il contributo e gli spettacoli offerti; l’Impresa Giuseppe Miccoli per le macchine ed il lavoro prestato; tutti gli Operai socialmente utili per l’opera indispensabile fornita per rendere più accogliente il nostro paese.

Ringrazio l’Amministrazione civica, il Consiglio Comunale e tutti i funzionari e dipendenti del Comune di Kalivia per la collaborazione data.

Ma in modo particolare ringrazio i coniugi Antonietta e Dimitri Divanis, non solo per aver assicurato quasi quotidianamente il collegamento telefonico tra Villa Castelli e Kalivia in tutte le fasi del gemellaggio, ma anche per l’instancabile e commovente disponibilità dimostrata sia a Kalivia che a Villa Castelli nel far superare le barriere che le lingue differenti frapponevano fra noi, e soprattutto per la grande amicizia, cordialità e simpatia dimostrata nei nostri confronti.

Ringrazio infine tutti coloro che d’ora in poi contribuiranno all’attuazione di quanto previsto nell’atto ufficiale di gemellaggio, perché, come dissi chiudendo la manifestazione ufficiale, il vero gemellaggio comincia adesso.

Il Presidente                                                                                                                                                                     Dr. Rocco Biondi

Home Page